Pubbliredazionale

La storia di Roberto (Bob per gli oltre Manica), è una storia di emigrazione al contrario come pochi unita ad una storia di acqua e farina in tutte le sue declinazioni “Alchemiche”.
Si perché, Roberto con un passato da pizzaiolo nel nord Italia, fatto da sacrifici dietro un bancone e dietro un banco di scuola per la formazione continua nel campo, decide di tornarsene in Calabria per un periodo di “pausa”.

Ma, anche rimanendo nel settore, in qualità di insegnante a corsi di formazione per pizzaioli, la passione è qualcosa che gli brucia dentro e come un corso d’acqua che cerca la foce, non può rimanere senza trovare una via d’uscita.
Quindi il nostro Bob, insieme alla compagna Anna, figura importantissima nella vita e solido pilastro nell’entourage aziendale, che ha deciso di mollare tutto e seguire Roberto ed il progetto “Alchimia a spicchi” in ogni sua fase (se non è amore questo… ndr), decide di aprire una piccola bottega a Montepaone Lido (Cz) dove sfornare del pane e fare pizza d’asporto, una focacceria come tante…


L’arte, l’estro, la voglia di sperimentare di Roberto, contagia tutto ed oggi i suoi “spicchi alchemici” sono apprezzati da tutti. Abbiamo fatto un percorso del gusto attraverso le varie farciture di pizza in pala, serviteci su un tagliere rigorosamente di legno ed assaporate con le mani.

Ah, se venite da BOB, non chiedete le posate! (un po’ come Johnny Stecchino con le banane, potreste pentirvene).
Le farciture sono sapientemente studiate e variano giorno per giorno, sarebbe riduttivo elencarvele perché gusto e odore sono difficilmente descrivibili con le parole, per questo motivo vi invitiamo a fare un viaggio dei sensi tutti mediterranei e far sognare il palato per esempio con una farcitura all’uva passa o al fico o magari farvi ammaliare da una pizza tonda “Lode al Maestro” (una pizza ai 5 parmigiani dedicata allo Chef Massimo Bottura), facendovi rapire dalle palline di gelato al formaggio… Ma che ve lo dico a fare!


Leggevo in qualche articolo che Roberto è un po’ l’Indiana Jones alla ricerca della Calabria perduta, ma dopo aver gustato determinate prelibatezze, devo dire che Bob, la Calabria l’ha riscoperta con “nuovi sapori” (parafrasando Marcel Proust).
Nel suo presente, ci sta la cura di ogni particolare (nel locale niente è lasciato al caso come per la pizza), la continua ricerca e sperimentazione, oggi più che mai in chiave calabra e la costante e chirurgica attenzione al cliente. Da grande ascoltatore qual è, si lascia anche consigliare da qualche utente che a volte ha ispirato il suo estro per azzardare nuovi incastri gastronomici.
Nel suo futuro ci stanno un po’ d’idee in cantiere, ma Roberto sottolinea la voglia di valorizzare il progetto “Alchimisti per amore”, un interessante viaggio nato per caso, nel quale si attraversa l’Italia per raccontare storie di street food e non solo. (per altre info: alchimistiperamore.it).
Bob alchimia a spicchi è uno spaccato di Calabria bella, quella che vorremmo raccontare sempre, di una terra da troppo tempo bistrattata da gente inconsapevole di cosa dice. Abbiamo tanto bisogno di gente come Roberto, che pensa alla Calabria, investe in Calabria e soprattutto ci mette il cuore.

Share.

About Author

Comments are closed.