TagConsiglia

Gli intolleranti di solito sono qualcuno da cui stare alla larga. Ma gli intolleranti che vi presentiamo questo mese sono tutta un’altra “pasta”: è il caso proprio di dirlo quando si parla dei fratelli Alessandro e Olimpia Lanzo,  i quali hanno dato alla città un punto dove la lotta alla celiachia diventa confronto e un’alternativa alimentare seria e salutare

Certamente un negozio specifico per i celiaci è un valore aggiunto ai tradizionali punti di riferimento, quali farmacie e supermercati. Abbiamo aperto lo scorso 18 gennaio, con lo scopo di offrire prodotti freschi quanto più simili a quelli a base di glutine. L’idea però è nata da un’esigenza familiare che ha riguardato mio fratello Alessandro, il quale dopo 40 anni ha scoperto di essere celiaco. Questo ha comportato ovviamente una serie di problemi di salute e un cambiamento rilevante nello stile alimentare.

Quando si parla di celiachia, molta gente ancora non sa di cosa si parli, perché non conosce realmente il glutine. Il problema si è talmente allargato, da necessitare un’attenzione maggiore al cibo e tornare alle sane abitudini alimentari di un tempo.

Diciamo che dal dopoguerra, anche in Italia si è fatto un abuso di grani a basso costo, specie quello americano, per soddisfare le richieste di mercato abbandonando il nostro grano tradizionale che, per la bassa resa, non era sufficiente a soddisfare la crescente domanda. Negli ultimi anni, invece, a mio avviso, vi è una ricerca più attenta agli ingredienti e, nello specifico, un ritorno all’uso di farine antiche.

Non saprei se esiste una compatibilità di carattere alimentare. Ma dal punto di vista organico il glutine non ha ovviamente lo stesso risvolto dannoso per i non celiaci.  Basta ricordarsi che le correnti vegane sono delle scelte, mentre la celiachia è una malattia.

La risposta è stata molto positiva; perché finalmente le persone hanno un punto di riferimento dove trovare pane, rosticceria e dolci, ma anche prodotti confezionati. Abbiamo puntato molto sulla qualità dei prodotti e il fatto che i clienti  ritornino vuol dire qualcosa.

Abbiamo un vasto servizio di panetteria e pasticceria, che viene direttamente da una ditta di Lamezia Terme che lavora con le farine più ricercate. Vi è anche una vasta scelta di rosticceria, torte e un tipo di pasta fresca che può mantenersi anche per 4 giorni in frigo.

Avendo la necessità di offrire anche una gamma di prodotti della grande distribuzione, abbiamo selezionato diverse marche, fra quelli più rinomate nel campo Bio e senza glutine.

Perché quando ci s’immedesima in un problema comune, che potrebbe capitare a tutti, l’unica cosa da fare è non speculare, né sul problema, ma neanche sulla soluzione. Di certo è possibile trovare una vasta scelta di prodotti, a prezzi che possono essere accessibili a tutti.

Clicca qui per saperne di più  Gli Intolleranti Naturalmente Senza Glutine

Share.

About Author

Leave A Reply